Strategia per Vincere con le Opzioni Binarie: Agguato al Trend

Di Strategie per Vincere con le Opzioni Binarie, ce ne sono 1000…. ma sono poche quelle applicate dai Trader che guadagnano!

Oggi vi presentiamo una strategia, che presuppone delle conoscenze di Analisi Tecnica di Base ed un Buon Occhio.

Prima di Continuare, fai un’auto valutazione, e continua solo se dato un grafico di un certo sottostante:

1) Sei in grado di individuare il Trend (ed i Trend minori)
2) Tracciare le Trend Line
3) Individuare un punto di Rottura del Trend

Come già detto più volte in passato, per vincere bisogna studiare almeno le basi dell’Analisi Tecnica.

La strategia che presentiamo, l’abbiamo chiamata Agguato al Trend, perché richiede Pazienza e Buon Occhio…

Vediamo come si svolge in pratica!

1

1) Individuare un Sottostante il cui grafico si comporta in modo Regolare.

Il grafico nell’esempio è un grafico in cui vi è una certa regolarità che un buon occhio riesce a riconoscere.
Cerchiamo di scorrerlo nella sua continuità temporale, immaginando di non sapere cosa accade dopo ovviamente!

Ore: 11 – Individuo un asset in cui vi è  un trend di fondo positivo (segnato dalla linea fra i due massimi) , un Trend A discendente e vedo l’inizio di una figura B…

L’ipotesi  alle ore 11 è che la figura B si configuri come un trend del tutto simile al trend A, e che quindi ad un certo punto rompa al rialzo la sua trendline superiore.
Alle ore 11:30, il grafico che tengo sotto osservazione si comporta ancora in modo coerente con la nostra ipotesi.
Verso le ore 11:45 si iniziano a vedere dei movimenti leggermente diversi, che fanno pensare ad una spinta verso l’alto, infatti il grafico preme la trend line superiore più volte.

Intorno alle 12:15 si verifica quello che stavamo aspettando! E scatta l’agguato!

L’ipotesi sul quale scommetto è che il grafico si muova repentinamente verso l’alto fino a toccare la trendline superiore in modo simile a quanto già visto con la rottura del Trend A.

Iniziamo l’agguato alle 12:15 aprendo 1 posizione a 60 secondi (vogliamo sfruttare N volte il movimento repentino).
Quindi se alla scadenza dei 60 secondi il prezzo si comporta ancora nel modo previsto , apriamo una seconda posizione, e così via.
Se invece il grafico non si comporta nel modo previsto ci fermiamo immediatamente, in questo caso l’agguato è fallito o finisce.

 

2

Nel grafico dell’esempio per circa 15 minuti il prezzo si comporta esattamente nel modo previsto (fino a 12:30), poi diventa meno regolare e non rispetta più l’ipotesi, quindi mi fermo intorno alle 12:35 (gli esperti vedranno un testa e spalla…).

Ma cosa è successo fra le 12:15 e le 12:35?
Abbiamo aperto posizioni sulla 60 secondi, investito circa 15/20 volte e dovremmo essere riusciti a chiudere positivamente almeno il 70% delle posizioni! Non male, considerando che abbiamo potuto far girare più volte un capitale iniziale anche piccolo.

Perché è una strategia interessante?

Quando si individua correttamente il movimento e si applica correttamente la strategia, si riesce a chiudere molte posizioni in gain.
Se invece l’ipotesi viene smentita lo stop loss è abbastanza immediato e quindi i danni vengono limitati.

Quale è il segreto per applicare questa strategia?

1) Individuare il sottostante il cui grafico presenti delle regolarità molto marcate. Più il sottostante si muove in modo regolare, più sarà possibile guadagnare.
2) Allenarsi! Allenarsi! Allenarsi!

Quale è il punto debole di questa strategia?

1) La noia! C’è bisogno di una pazienza ed un occhio non comuni per aspettare anche ore di fronte al monitor il verificarsi delle condizioni per l’agguato!

Consigliamo a tutti di provare le strategie in demo prima di investire soldi reali.

Il Broker che consigliamo per applicare la strategia dell’agguato è sicuramente IqOption, che integra meglio di tutti i grafici e gli strumenti di analisi tecnica nella sua interfaccia utente e mette a disposizione il conto demo per fare pratica (il conto demo è aperto dopo il deposito, come per tutti i broker consob).

 

Share the joy